Architettura Bioecologica: Le pitture fotocatalitiche

La vernice fotocatalitica è una particolare pittura a base di biossido di titanio che mediante l’esposizione ai raggi ultravioletti attiva le sue caratteristiche di fotocatalizzatore, ovvero abbattitore delle principali sostanze inquinanti presenti nell’ambiente, trasformandoli in agenti innoqui.

Grazie alla sua capacità di “mangiatore di smog”, consente anche di diminuire il depositarsi di sporco, muffe e batteri, mantenendo integra la salubrità della casa e migliorando la qualità dell’ambiente. A conferma della straordinarietà di questo materiale, il CNR attesta che una superficie di 1 mq trattata con questo tipo di pittura decompone, in un’ora, il 90% di agenti inquinanti presenti nei circostanti 80 metri cubi.

La fotocatalisi è un fenomeno naturale per il quale una sostanza esposta alla luce, detta fotocatalizzatore, induce un forte processo di ossidazione in grado di decomporre, al punto da renderle innoque, le sostanze inquinanti sia organiche che inorganiche.

Molte sono le case produttrici di pitture fotocatalitiche ampliando notevolmente la gamma dei colori e delle tessiture

Ecco alcuni esempi di pitture fotocatalitiche in un nostro cantiere a Roma

  • verde petrolio lucido

  • tortora chiaro
Scrivi un commento

Ultimi articoli

Contatti

Strada San Gregorio, 24 Tivoli
Phone: 347 8887291
Website: http://www.sdstudioarchitettura.it
E-mail: info@sdstudioarchitettura.it
E-mail: arch.sterpin@sdstudiotivoli.it
Progettazione on-line: Progettare la casa